EN

I nostri imballi: quasi 100% materiale riutilizzato

Gli imballi dei prodotti sono certamente tra le prime cause di produzione di rifiuti: acquistiamo oggetti che per il solo tragitto che devono compiere dal negozio a casa nostra richiedono anche chili di materiale per essere impacchettati.

 

Per non parlare del cibo che, a differenza dell’oggetto che potrei anche dover conservare nell’imballo originale, viene consumato immediatamente e la vita della confezione che lo contiene è per definizione puro spreco.

 

La raccolta differenziata è un comportamento virtuoso, ma non facile da attuare: quante volte avete cercato sulla confezione istruzioni di come riciclare e non le avete trovate? Dove butto questa cosa adesso? Per di più a complicare le cose c’è che in Italia da Comune a Comune le regole di raccolta possono essere anche molto diverse.

 

Ma anche differenziando in realtà ciò che sto facendo è poca cosa: agevolo (spero) lo smaltimento del rifiuto che comunque produco. E differenziando nulla faccio rispetto a quelle industrie che continuano a produrre gli imballi e che a loro volta creano rifiuti oltre ad utilizzare risorse.

 

Ci sono tante persone nel mondo che stanno inventando metodi alternativi perfettamente biodegradabili per imballare cibi ed oggetti e questo è di buon auspicio.

 

Tuttavia nel nostro piccolo oltre a differenziare e riciclare, aggiungiamo al nostro vocabolario la parola “riutilizzare”, diamo una seconda, una terza, una quarta vita agli oggetti che normalmente butteremmo via. Vale davvero la pena comprare un vasetto di plastica per la nostra piantina quando buttiamo la confezione dello yogurt? O buttare via i sacchetti di carta del pane che sono ottimi per conservare frutta, verdura e formaggi?

 

Qui a My Italian Bazaar per i nostri imballaggi riutilizziamo quanto più possibile dei materiali altrimenti destinati allo scarto come scatoloni, giornali, cartone e plastica. Non stupitevi se vi arriva la cartolina vintage avvolta nella scatola della pasta o la maglietta nel sacchetto per il frezeer.

 

Non sarà il massimo a livello estetico, ma davvero vi importa più la forma della sostanza?

Altre News

Resta in contatto con le ultime offerte
 Privacy policy